Il Falco e l’altalena – La storia di una madre per un figlio scomparso

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Elisa Dante ha detto:

    Conosco da anni la vicenda di Fabrizio e nel mio cuore sento che lui c'è, vivo, da qualche parte e che lo rivedremo. Il racconto della vita di Nina è struggente poesia, è dolore e gioia. E' vita "Infavolata" per essere raccontata. Una storia che riporta un po' di emozione nel cuore di tutti noi, pagina dopo pagina, colmandolo di voglia di abbracciare questa grande mamma e Donna che è Caterina. Un libro che tutti, mamme, figli e padri dovrebbero leggere. Una storia che racconta le difficoltà di una famiglia alle prese con uno dei misteri più assurdi, la scomparsa nel nulla di un proprio caro. Mi auguro che tra tanti, CHI dovrebbe fare qualcosa, lo faccia. Che le istituzioni possano colmare i vuoti legislativi che intralciano la già difficile strada di chi cerca un proprio caro svanito nel nulla . Diffondiamo la storia ti Fabrizio, che aspettiamo ancora, senza resa.

  2. Sara Favotto ha detto:

    Cara Caterina, innanzitutto sereno Anno a te ed ai tuoi familiari.
    Come promesso, eccomi a te con le mie impressioni sul libro che ho avuto il piacere di leggere proprio tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020. Nel corso della narrazione, il lungo racconto è stato definito come "un volo", come il dolore di Betty che si è fatto "volo". È, a mio umile giudizio, anche un DONO che hai generosamente offerto ai tuoi cari che, attraverso una "favola vera", conosceranno toccanti brandelli della vita di una splendida donna. Noi figli, spesso, ignoriamo l'infanzia e la giovinezza dei nostri genitori e quando lo realizziamo, talvolta, è tardi.
    Dicevo, un dono …
    non solo per i tuoi cari, a dire il vero, ma per tutte le persone che nel corso di questi anni ti hanno conosciuto, apprezzato, sostenuto.
    Un dono dai toni personali ma anche di denuncia perché, oltre la fiaba, c'è la "fredda realtà" e qui la narrazione apre uno squarcio su una realtà volutamente sommersa e ignorata. La prosa dà voce ad un "infinito" esercito di mamme rimaste "orfane", addolorate combattenti. Come scrivi, hai tradotto il dolore su carta con l'intento di creare una rete, un'onda e con la tua forza, mascherata da bacchetta magica, ci sei riuscita, ci stai riuscendo e ci riuscirai.
    Con la tua parola, hai denunciato l'ignavia di alcuni rappresentanti delle forze dell'ordine, la reticenza di alcuni religiosi e, soprattutto, hai donato la tua vicinanza e empatia a coloro che come te soffrono e a coloro che, pur non avendo attraversato il dolore di una scomparsa inspiegabile, per sensibilità d'animo, vi sono vicini.
    Grazie, Fata Caterina.

  3. tiziana ha detto:

    Libro terminato. Tante lacrime, tanta angoscia, tanta disperazione, tanti sorrisi , tante emozioni e tanta ammirazione per te! Un abbraccio a te e alla tua bellissima famiglia

  4. Annalisa ha detto:

    Ho terminato ieri sera la lettura del tuo libro "Il falco e l'altalena- La storia di una madre per un figlio scomparso"; e ti confesso che, prima di riporlo in libreria, l'ho tenuto per parecchi minuti stretto a me…..proprio come quando non ci decidiamo a lasciare andare via una persona amata e continuiamo ad abbracciarla. Sarà che anche io sto attraversando un periodo difficilissimo della mia vita….forse il più difficile, anzi, senza forse. Anche a me è arrivata una prova della vita che mi ha travolta come un treno in corsa. E se già prima, da subito, la tua vicenda e la sparizione del tuo amato Fabrizio m mi avevano emotivamente coinvolta tantissimo, adesso ancora di più le tue emozioni e il tuo dolore, seppur per un altro motivo, mi sembrano i miei e mi entrano nella pelle. Quindi ho letto il tuo libro con le lacrime agli occhi, ma ho anche sorriso, di gioia e di dolcezza. Che incredibile viaggio nelle emozioni, cara Caterina! Grazie per aver aperto lo scrigno della tua vita per noi, in questo incredibile libro. Un abbraccio e sempre….coraggio! Annalisa

  1. 13 Dicembre 2019

    […] Vi aspettiamo, insieme ad altre associazioni, al nostro banchetto dove troverete le antologie, “Il Falco e l’altalena”,  materiale informativo,  tante altre associazioni e   il bando della sesta  edizione […]

  2. 17 Dicembre 2019

    […] aspettiamo! al banchetto della speranza dove troverete le antologie, “Il Falco e l’altalena”,  materiale informativo  e   il bando della sesta  edizione “Caro Fabriozio, ti racconto di […]

  3. 20 Dicembre 2019

    […] emozioni a chi legge e speranza a chi scrive. Vola con il  “Il falco e l’altalena – La storia di una madre per un figlio scomparso”  e dondola amore partecipando e diffondendo la  sesta edizione del premio letterario […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *