Venerdì 8 novembre Borgo San Dalmazzo (CN) presentazione CERCANDO FABRIZIO

Locandina presentaz CERCANDO FABRIZIO 8 novembre 2013 Psicologi per i popoli di Cuneo L’ Associazione Psicologi per i popoli Cuneo  invita alla presentazione  del libro CERCANDO FABRIZIO
Venerdì 8 novembre  ore 17.30
presso la Biblioteca Civica “A. Frank” 
Via Boves 4  Borgo San Dalmazzo (CN) 
Saluto: Autorità Locali
Interverranno:
Dr.ssa Galliano Donatella (Pres. Psicologi per i popoli Cuneo )
Caterina Migliazza Catalano (mamma di Fabrizio e autrice)
Modera:  Dr.ssa  Stefania Greco
Letture:  Marco Levrone Per visualizzare le immagini della serata clicca qui
Video, letture,  interventi  e a conclusione la voce della cantante jazz, Maddalena Volterrani, che canterà a cappella ” Chega de Saudade” di Jobim ( traduzione: Basta con la tristezza) […]  Mia tristezza, vai e dille in una preghiera Che deve ritornare, perché io non posso Più soffrire… […] VI ASPETTIAMO per non dimenticare e alimentare la speranza! Un’occasione per conoscere la STORIA DI UN’ATTESA SENZA RESA ,  riflettere sul dramma della scomparsa di una persona cara e sul prezioso supporto, materiale e psicologico che, in  casi del genere, viene ad assumere la solidarietà.  Il fenomeno delle persone scomparse ha assunto  una dimensione allarmante: in Italia dal 1974 al 30 giugno 2013 sono 27.000 le persone delle QUALI  NON SI HA ALCUNA NOTIZIA. Dietro a questi numeri si celano volti, nomi, vite, storie e drammi sconosciuti.  L’attesa senza resa di Fabrizio Catalano vuol diventare il simbolo delle tante, troppe attese di cui nessuno parla, che hanno però il diritto di essere raccontate e il dovere di essere ascoltate. Clicca  per vedere Video Scomparsi   –    per vedere video dedicato a Fabrizio Clicca per vedere immagini –   per  leggere la rassegna stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

One Response to Venerdì 8 novembre Borgo San Dalmazzo (CN) presentazione CERCANDO FABRIZIO

  1. Mando un caldo pensiero alla mia amica speciale Caterina che quest’oggi affronterà – in un meraviglioso evento – l’ennesimo incontro per poter pubblicamente dire: cerco mio figlio Fabrizio da 8 anni e così sarà sino al mio ultimo respiro. Vi racconto la sua storia, l’ho fatto scrivendo un libro dedicato a lui ed alla sua scomparsa, Perché? Perché in più lo sanno e più aumentano le probabilità che qualcuno lo incontri. Quel magico incontro che è sogno e speranza della mia quotidianità per riportarmi, il suo sorriso, i suoi occhi, il suo abbraccio ….. Cate, sarò lì, seduta affianco a te, come tante altre volte è successo: unite in un solo afflato, che respira e fa respirare tutta la macistica forza del dolore che può generare solo da un amore unico ed infinito come quello materno. Con tutto il mio affetto e la mia condivisione, ti abbraccio, insieme a tutti coloro che ci saranno per Fabrizio.