I NewVenia dedicano la canzone ‘La Notte dei Desideri’ all’amico Fabrizio

Durante il concerto del 28 giugno 2009 a Collegno, i NewVenia hanno dedicato la canzone “La Notte dei Desideri” al loro amico scomparso Fabrizio Catalano. Nel filmato seguente potete vedere ed ascoltare i NewVenia durante la loro performance a Collegno.

La Notte dei Desideri (NewVenia)
In questa notte fredda senza te,
Continuo a chiedermi che cosa c’è,
Dentro di me,
E mi chiedo perché,
Da quando tu te ne sei andato via,
Ogni mio gesto sembra una follia,
E se non ci sei tu,
Non dormo più,
Lo vedi sono sveglio e penso a te,
Lo vedi che tu sei nei miei pensieri,
E se una stella poi cadesse giù
Potrei affidarle tutti i miei desideri,
Ma non cadono più le stelle quaggiù,
Da quando tu non ci sei più,
La notte è nera e buia,
Mentre prima passava e andava via,
Con la mia mano nella tua,
E con un poco di magia,
La notte è ancora,
E ancora mia,
Ancora.
Ma tu non ci sei più,
Ma tu dove sei tu,
Se sei da solo oppure no,
Io non lo so,
Non lo so amico mio,
Non lo so.
Se cadesse anche una stella io le darei,
Tutti i miei desideri.
,
Ma non cadono più le stelle quaggiù,
Da quando tu non ci sei più,
La notte è nera e buia,
Mentre prima passava e andava via,
Con la mia mano nella tua,
E con un poco di magia,
La notte è ancora,
E ancora mia,
Ancora.
Ma tu non ci sei più,
Ma tu dove sei tu,
Se sei da solo oppure no,
Io non lo so,
Non lo so amico mio,
Non lo so.
In questa notte fredda senza te,
Continuo a chiedermi che cosa c’è,
Dentro di me,
E mi chiedo perché,
Da quando tu te ne sei andato via,
Ogni mia notte solo è un’agonia,
E se non torni tu,
Non vivo più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *