25 aprile 2009 – Corriere dell’Umbria

La mamma di Catalano non getta la spugna e torna. Polemica per un’interrogazione della Travicelli.

ASSISI (f.p.) – “Chiedo l’affissione della foto di mio figlio all’esterno della sede municipale e nell’ atrio della stazione di Assisi fino al suo ritorno, per tener vive nella cittadinanza e nelle istituzioni l’attenzione e il suo ricordo”. Così Caterina Migliazza Catalano, la mamma del giovane Fabrizio scomparso da Assisi 5 anni fa, in una lettera inviata pochi giorni fa all’amministrazione e, per conoscenza, anche al consigliere del Pd Claudia Travicelli.

Scarica il PDF per leggere il resto dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *