L’esame del DNA conferma che i resti ritrovati a fine novembre corrispondono ad Ezio Lanzarone, scomparso dalla Comunità San Secondo di Moncrivello il 21 luglio 2009.

Condividi

Aggiornamento sulla scomparsa  di Ezio Lanzarone .  Abbiamo seguito e sostenuto Sergio, fratello di Ezio, nelle ricerche e nei solleciti degli esiti. Ora continuamo a sostenerlo nella ricerca dei responsabili e della verità.

Il Dna conferma l’ identità di Lanzarone.
Articolo La sentinella  31 maggio pag 2  [… IVREA. A sei mesi dal ritrovamento del corpo c’è la conferma. Quei resti, coperti dal fango e notati da un contadino il 28 novembre scorso a Borgomasino, sulle rive della Dora, appartengono a Ezio Lanzarone, 51 anni, scomparso da luglio.  Il responso è arrivato dopo l’analisi compiuta dai carabinieri del Ris di Parma… ]

Un lentissimo test del Dna per il cadavere trovato nella Dora [L’amaro sfogo di Sergio Lanzarone, il cui fratello era scomparso nel luglio scorso…]

Resti umani in riva alla Dora
Articolo La sentinella  1 dicembre 2009 – A cinque chilometri c’è la casa da cui è scomparso Lanzarone

BORGOMASINOo – Immerso nella terra e ricoperto dal fango della Dora Baltea. Quel che rimane di un corpo umano, in parte divorato to dagli animali e trascinato via dalle acque del fiume, è stato trovato sabato pomeriggio da un contadino. Difficile attribuire a quei resti un nome e un cognome, almeno da un primo esame esterno. Ma la pista più accreditata porta a Ezio Lanzarone, l’uomo scomparso il 21 luglio scorso da Moncrivello (Vercelli)…]

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *