Giugno 2010 – Newvenia dedicano il concerto a Fabrizio per dirgli ancora…TI ASPETTIAMO!.

La  festa del quartiere  Villaggio Dora anche in questa edizione ha visto Fabrizio protagonista in vari momenti.
- Giovedì 17 giugno 2010 Concerto dei NewVenia  dedicato interamente all’amico da sempre, Fabrizio,  che si è  concluso tra applausi e commozione per mamma Caterina e papà Ezio. Lo striscione  “Fabri torna ci manca una nota di gioia!”  ha irradiato il palco di mille colori.
Gli scongiuri antipioggia  hanno funzionato ma la pioggia di lacrime di Caterina ha continuato a dirotto per tutta la notte, canticchiando nella sua mente e nel cuore le note della canzone che i NewVenia gli avevano dedicato lo scorso anno.  Scarica il pdf per leggere l’articolo pubblicato su Luna Nuova
 


- Venerdì 18 giugno 2010 la compagnia teatrale PosTEATRO  ha presentato “Taxi a due piazze “  di Ray Conney,  tra le risate aleggiava il sorriso di Fabrizio.  I colleghi hanno abbracciato mamma Caterina  con l’impegno di creare qualche evento a  sostegno delle ricerche di Fabrizio e dell’ Ass. Penelope.
 
- Sabato 19 e domenica 20 nella piazza  ha continuato a splendere il sorriso di Fabrizio rischiarando il cielo grigio con un arcobaleno di speranza. Mentre Don Filippo celebrava la liturgia si elevava all’unisono la preghiera del cuore FABRI TORNA TI ASPETTIAMO!!!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

3 Responses to Giugno 2010 – Newvenia dedicano il concerto a Fabrizio per dirgli ancora…TI ASPETTIAMO!.

  1. Marilù scrive:

    Ho visto le foto scattate durante l’ incontro ad Amaroni. Mi sono emozionata tantissimo: ho rivissuto tutto il calore della gente di Calabria attraverso gli sguardi impressi nelle immagini. Ho sentito la grande voglia di partecipazione attraverso la cornice di quella piccola e semplice piazza. Durante il lungo viaggio del nostro libro siamo state a volte ospitate da grandi luoghi di cultura, che spesso non lasciavano trapelare la forza dei sentimenti che anima un luogo semplice come quella piazzetta di un piccolo comune in una regione tanto lontana geograficamente, ma tanto vicina nel cuore.
    Avrei tanto voluto esserci, ma il vostro calore mi ha raggiunta ugualmente ed io vi ringrazio di…esistere…!!!

    Marilù

  2. Marco scrive:

    Continuate cosi’, anche se è dura, prima o poi i vostri messaggi arriveranno a Fabrizio. Coraggio. Un abbraccio

  3. anna scrive:

    anche se non vi conosco personalmente sento di mandarvi un grosso abbraccio con la speranza che voi possate presto riabbracciare il vostro fabrizio.anna