22 marzo 2011- CERCANDO FABRIZIO e L’Ass. Penelope incontrano i giovani del SerMiG e il 12 aprile Fabrizio Frizzi

Martedi al SERMIG Arsenale della pace Torino dalle 20.30 alle 22.00 condivideremo e dedicheremo  un  momento di preghiera    agli scomparsi. Con riflessioni, accompagnate dal  video che alcuni   giovani del Sermig  hanno preparato,  pregheremo,  tesseremo e   annoderemo nuove maglie di solidarietà alle tele dell’Ass. PENELOPE PIEMONTE.  

I giovani dele SerMiG scrivono: Siamo partiti in questo percorso con il SerMiG con la convinzione che ogni situazione, ogni persona che incontriamo può insegnarci qualcosa. Abbiamo intervistato Caterina in quanto presidente in Piemonte dell’associazione Penelope, ma soprattutto in quanto madre di Fabrizio, ragazzo scomparso a 19 anni. Eravamo consapevoli del fatto che non sarebbe stata cosa facile, ma sapevamo soprattutto che grazie a Caterina, al papà di Fabrizio e agli amici di Fabrizio potevamo entrare in un problema che interessa i giovani (e un giorno potrebbe interessare anche noi) e potevamo imparare che cosa significa confrontarsi con la sofferenza senza lasciarsi piegare, ma impegnandosi per dare speranza e consolazione a chi vive situazioni di sofferenza, come la scomparsa di una persona cara.

Alcune immagini del  22 marzo 2011.  Presto inseriremo anche il video.

Immagini del 12 aprile 2011 con Fabrizio Frizzi.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

One Response to 22 marzo 2011- CERCANDO FABRIZIO e L’Ass. Penelope incontrano i giovani del SerMiG e il 12 aprile Fabrizio Frizzi

  1. Irene e Roberto scrive:

    Ciao! Ti scriviamo dall’Arsenale della Pace per ringraziarti ancora della tua disponibilità a farci conoscere la tua storia e quella di Fabrizio. Vi siamo sempre accanto per tessere questa tela insieme a voi.
    Grazie