22 agosto 2010- Presentazione del libro ad AMARONI (CZ)

Domenica 22 agosto alle 20.30 nella Piazza Dell’Emigrante di AMARONI (CZ) si terrà la presentazione del libro “CERCANDO FABRIZIO Storia di un’attesa senza resa”.

Saluto:Avv. Arturo Bova – Sindaco
Introduzione: Don Antonio – Parroco di Girifalco (CZ)
Intermezzi musicali: Officine Musicali Amaronesi

 Interverranno:
Caterina Migliazza Catalano, mamma di Fabrizio e  Autrice

Scarica il pdf della locandina

Tutta la comunità amaronese  si è stretta con affetto e  partecipazione  ad Ezio e Caterina. Il caloroso saluto e la disponibilità del Sindaco, Arturo Bova,  hanno  espresso la grande umanità calabrese. L’introduzione di Don Antonio Ranieri ha, ancora una volta,  toccato gli anini di tutti i presenti.  Le letture da CERCANDO FABRIZIO di Teresa Lagrotteria, Rina Conte e Vincenzo con le note della chitarra e la dolcezza di Sandra Stranieri, hanno dato un ulteriore tocco di pathos alla  splendida serata.

Commento di Marilù del 24 agosto 2010
Ho visto le foto scattate durante l’ incontro ad Amaroni. Mi sono emozionata tantissimo: ho rivissuto tutto il calore della gente di Calabria attraverso gli sguardi impressi nelle immagini. Ho sentito la grande voglia di partecipazione attraverso la cornice di quella piccola e semplice piazza. Durante il lungo viaggio del nostro libro siamo state a volte ospitate da grandi luoghi di cultura, che spesso non lasciavano trapelare la forza dei sentimenti che anima un luogo semplice come quella piazzetta di un piccolo comune in una regione tanto lontana geograficamente, ma tanto vicina nel cuore.
Avrei tanto voluto esserci, ma il vostro calore mi ha raggiunta ugualmente ed io vi ringrazio di…esistere…!!!
Marilù

Di seguito trovate alcune immagini e potete lasciare i vostri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

One Response to 22 agosto 2010- Presentazione del libro ad AMARONI (CZ)

  1. Federica ha detto:

    Sono capitata per caso su questo sito e ho desico di soffermarmi a scrivervi perchè ho sentito quanta speranza c’è in voi.Posso comprendere la vostra disperazione e ci tengo a dirvi che come sono capitata io qui ,può capitare qualcuno che ha delle notizie positive x voi.L’amore e la Fede che ci spinge quando perdiamo qualcuno è grande ed è forte e quindi FORZA,non mollate. Anche se non conosco Fabrizio e neanche voi ,(pur essendo di Torino) desidero solo dirvi che quello che fate è bellissimo,l’amore è ciò che tiene uniti e voi state lottando per l’amore che vi univa a questo ragazzo ,una sorriso e una preghiera per voi. Federica P.